Centro Accoglienza Rieti

ADRA Italia riattiva le attività di accoglienza ed assistenza nei locali di Rieti

Dopo il forte terremoto tra il 23 e il 24 agosto che ha sconvolto l’Italia centrale distruggendo interi paesi e portando dietro un pesante bilancio di morti e feriti, in data 26 Ottobre, la terra ha ricominciato a tremare con forza e causare nuovi danni. Ussica, Norcia, Visso, Preci, Castel Santangelo sul Nera sono solo alcuni dei tanti paesi colpiti pesantemente dal sisma, che questa volta non ha provocato vittime ma ha causato ingenti danni alle strutture civili e pubbliche ed un elevato numero di sfollati.

Come nei giorni successivi, al primo evento calamitoso, ADRA ha aperto le porte della sede locale di Rieti, presso la Chiesa Cristiana Avventista e fornito assistenza ed accoglienza a diverse famiglie sfollate provenienti dalle zone limitrofe

Allo stato attuale, 20 persone alloggiano presso la struttura di Piazzale Angelucci, a causa dell’inagibilità delle loro case, ma anche per la paura – ormai cucita addosso – di qualsiasi nuovo imprevedibile sussulto del terreno; la mensa è nuovamente attiva tutti i giorni, con una produzione di circa 100-150 pasti giornalieri.

Le attività di ricezione e distribuzione di beni relativi al primo evento adesso sono state intensificate, coinvolgendo oltre ai volontari ADRA di Rieti, anche quelli delle Marche, Umbria ed Abruzzo, e cercando di continuare a supportare le richieste che riceviamo giornalmente, come quella proveniente di recente dai camping allestiti dalla Protezione Civile a Porto Recanati, dove sono stati consegnati materiali quali prodotti per l’igiene, accappatoi, coperte, pannolini e prese elettriche.

Come ADRA continueremo a portare avanti i programmi di supporto alla ripresa delle attività lavorative intrapresi con le famiglie colpite dal primo evento, e attiveremo nuovi servizi di accoglienza e assistenza per le popolazioni colpite da questo ultimo disastroso evento.

Vi terremo aggiornati su tutte le attività in corso e ringraziamo tutti coloro che ci stanno sostenendo con grande generosità e senso di solidarietà; per chi volesse donare, è possibile farlo attraverso la pagina http://adraitalia.org/donazioni/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Share This

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi