Scuola Nepal

Aggiornamento trimestrale dal Nepal

Riportiamo ai lettori e donatori gli aggiornamenti trimestrali relativi allo stato dei progetti di post-emergenza realizzati dal network ADRA in Nepal, in seguito al terremoto avvenuto nel mese di Aprile del 2015.

Il periodo invernale ha reso particolarmente complicati e difficili gli interventi umanitari e di ricostruzione dei villaggi delle zone montane del paese, dove circa 80.000 famiglie vivono ancora in condizioni di disagio; la situazione di isolamento di queste zone, di per sé quasi una consuetudine a causa delle basse temperature e delle scarse vie di comunicazione, è stata fortemente acuita dai danni procurati dal terremoto, che ha ulteriormente ridotto le vie di comunicazione.

Oltre alle avversità climatiche, alcuni recenti avvenimenti di contrasto politico, legate alla proclamazione della nuova Costituzione nepalese, hanno provocato un blocco commerciale non ufficiale da parte dell’India, che ha chiuso le proprie frontiere con il Nepal impedendo il passaggio di qualsiasi genere di risorsa (alimenti, materiali, gas, petrolio, combustibili, ecc..).

Tale evento, in atto dai primi mesi di Dicembre, ha penalizzato fortemente tutte le attività produttive dello stato nepalese, e anche le agenzie umanitarie impegnate nei programmi di ricostruzione hanno dovuto fronteggiare una situazione di per sé già abbastanza critica, non solo per il mancato accesso dei beni ma anche per il blocco dei trasporti avvenuto in alcuni distretti, l’aumento dei costi dei materiali e le diverse manifestazioni pubbliche e scioperi che hanno paralizzato alcune grandi città.

Per quanto riguarda il progetto sostenuto da ADRA Italia per la ricostruzione delle scuole del distretto di Kavre, abbiamo ricevuto notizia che i lavori di ricostruzione della Prakash Higher Secondary School di Bhumlutar avranno inizio la terza settimana di Gennaio.

Ringraziamo lo staff di ADRA Nepal per la condivisione di queste informazioni e tutti gli operatori coinvolti in questo progetto, che, seppur tra le difficoltà logistiche non preventivate, sta proseguendo il suo corso secondo i tempi previsti.

Clicca qui per vedere le foto delle scuole da ricostruire

Clicca qui e leggi il nuovo aggiornamento di Aprile 2016.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Share This

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi