Aggiornamento Post Terremoto Nepal

Aggiornamenti sui progetti di post emergenza in Nepal

A distanza di tre mesi dal violentissimo terremoto che ha sconvolto il Nepal, la fase critica dei soccorsi e dell’emergenza può definirsi conclusa ed adesso inizia il lungo percorso della ricostruzione post emergenza; gli interventi sono urgenti in tutti i principali ambiti quotidiani: sanitario, scolastico, alimentare, agricolo, industriale e civile.

post-terremoto-nepal

sfoglia l’album

Per quanto riguarda gli interventi messi in atto dal network degli uffici ADRA, possiamo segnalarvi i primi due progetti post emergenza: il primo viene promosso da ADRA Norvegia, e riguarda la riparazione di 19 strutture scolastiche del distretto di Kavrepalanchowk  dove attualmente circa 4.750 studenti sono impossibilitati a svolgere le lezioni. L’obiettivo del progetto è quello di creare delle aule temporanee dove poter svolgere le lezioni durante il periodo della ricostruzione; nel mentre inizieranno i lavori di riparazione nelle scuole inagibili o danneggiate; sarà garantita inoltre la fornitura di materiale scolastico (libri, quaderni, corredo scolastico) e di assistenza psicologica per gli studenti sopravvissuti al dramma del terremoto.

Il secondo progetto prende luogo nel distretto di Rasuwa, una delle zone più colpite del paese, che a causa della sua dislocazione piuttosto complicata non ha ricevuto la stessa fornitura di aiuti umanitari rispetto alle zone di pianura (diversi paesi si trovano a 2.000-3000 metri sulle pendici delle montagne, irraggiungibili a causa del crollo delle uniche strade percorribili); circa il 60% delle case di questa zona sono crollate o fortemente danneggiate.

Il progetto, promosso dal network ADRA, focalizza la propria attenzione innanzitutto sulla fornitura di 500 strutture temporanee, al fine di garantire alle famiglie rimaste senza casa una sistemazione che permetta di trascorrere la stagione dei monsoni; successivamente, si inizierà la fase di ricostruzione delle abitazioni, in particolar modo quelle appartenenti alle fasce della popolazione più disagiate (anziani, disabili, famiglie numerose) attraverso la fornitura di materiale, la presenza di team specializzati e all’attivazione di corsi di formazione sulle tecniche di costruzione per la popolazione locale.

Tramite il sito e la nostra newsletter, continueremo a tenervi aggiornati sugli interventi messi in atto dal network ADRA; la raccolta promossa da ADRA Italia a sostegno di questi progetti è ancora attiva, attraverso i seguenti modi:

• Conto Corrente Bancario: IBAN: IT 95 E 01030 03203 000000866909

• Conto Corrente Postale: n. 160 800 04 intestato ad ADRA Italia

• PayPal, intestato ad ADRA Italia

Vi ringraziamo per la vostra solidarietà.

Share This

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi