IMG 3074

La forza di Castel Volturno e il nostro intervento

A Castel Volturno la maggior parte dei profughi  proviene dall’Africa sub-sahariana. Alcuni erano già avventisti nei loro paesi, altri invece hanno accettato la fede durante il viaggio o come Jean (leggi la sua storia) sono stati contattati dopo essere arrivati a Castel Volturno. 

Il pastore Davide Malaguarnera coadiuvato da un piccolo gruppo di membri devoti si prende cura di una settantina di profughi in attesa di asilo che si sono sistemati nella zona; alcuni lavorano nei campi e nelle aziende agricole locali, altri  svolgono piccoli lavori di manutenzione o altro, qualsiasi cosa che permetta loro di sopravvivere.

Spesso, questi fratelli e sorelle vengono sfruttati e vivono in condizioni di squallore

…ma la chiesa rappresenta per loro la sicurezza ed è una fonte di gioia oltre a essere anche un’occasione e un luogo di testimonianza.

E’ infatti partendo dalla volontà della chiesa Avventista di Castel Volturno che noi di ADRA Italia siamo entrati in azione con il progetto “Lavoriamo Terre Migranti”, e il vecchio un pulmino in dotazione ai nostri volontari viene utilizzato per trasportare i rifugiati sui luoghi di lavoro in quanto la cittadina è così povera da non avere un servizio pubblico di trasporti. Il pulmino ADRA si adegua alla povertà dell’ambiente ed infatti  il più delle volte è guasto.

Cosa rende così forte questa piccola chiesa nel cuore delle terre dell’illegalità?

I suoi membri cantano, pregano, adorano e sono felici perché anche in situazioni così difficili sentono che il Signore è con loro. E questa piccola chiesa non è mai sola: in città ci sono anche altre chiese cristiane che aiutano i membri più in difficoltà.

 

DONA PER SOSTENERE
il progetto Lavoriamo Terre Migranti

 

Share This

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi