Sito

Progetto educativo per bambini – Gravina in Puglia (BA)

Grazie ad una proficua collaborazione con il Comune di Gravina in Puglia, in provincia di Bari, la sezione locale porta avanti dal 2009 a tutt’oggi un importante progetto di dopo-scuola a favore dei bambini di famiglie che vivono disagio sociale ed economico.

Il progetto dopo-scuola aiuta i bambini non solo nello sviluppo culturale e nella formazione, ma anche nella creazione di rapporti umani e interpersonali in un ambiente sano e privo di rischi, cercando di risollevare e dare dignità alle famiglie disagiate.

Il servizio viene offerto tutti i pomeriggi dell’anno scolastico dal lunedì al venerdì, dalle 15:30 alle 19:00. Per i minori che ne necessitano, è garantito un servizio di trasporto da e verso casa.

Nel periodo estivo il progetto prosegue alternando momenti studio (recupero, compiti, ecc.) a momenti ludici e ricreativi, piscina, gite fuori porta e la possibilità di partecipare ai campeggi estivi organizzati dall’AISA (Associazione Italiana Scout Avventista). Nel corso del 2015 due ragazzi hanno partecipato al campeggio speciale chiamato “Camporée”: prima a Poppi (AR) e poi in Svizzera, un ragazzo invece ha partecipato al campeggio “Tizzoni” che si è svolto ad Irsina (MT).

L’attività viene portata avanti da volontari e professionisti, tra cui 2 assistenti sociali, un’insegnante ed una cuoca che serve i pasti caldi ai bambini, ed una importante partnership con altre figure professionali del Comune e di associazioni che lavorano nel settore.

La presenza cadenzata di una psicologa aiuta i ragazzi nel loro percorso e indica alle operatrici il modo migliore per interfacciarsi con loro e con le loro complesse situazioni di vita.

Gli insegnanti delle varie scuole di cui i ragazzi fanno parte apprezzano particolarmente il lavoro capillare che viene svolto verso i minori e notano i miglioramenti che possono portare ad una migliore condizione di vita attuale e futura, con un’auspicata riduzione dei fenomeni di dispersione scolastica e criminalità giovanile.

Attualmente i beneficiari del progetto sono:

  • 3 minori provenienti da una famiglia affidata dal Tribunale dei minori di Bari;
  • 8 minori di famiglie per i quali è stata rilevata una situazione di disagio economico-socio educativo, affidati dai Servizi Sociali del Comune di Gravina in Puglia;
  • 4 minori che necessitano di essere seguiti nel percorso di studi, affidati direttamente dalle famiglie.

pulsanti-dona-ora-arancio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Share This

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi