EMERGENZA FREDDO

Progetto Emergenza Freddo

A Roma, Milano, Torino, Bologna, Genova, Firenze ed altre città italiane è attivo, a partire dall’inverno 201o, il servizio di assistenza ai senzatetto.

La nostra sensibilità per le emergenze si accentua solitamente nel momento in cui i media ci riportano la notizie legate ai disastri ambientali, ma tra le tante calamità naturali che hanno colpito il nostro paese negli ultimi anni non possiamo assolutamente trascurare anche i tragici eventi legati al fenomeno dell’emergenza freddo.

L’arrivo delle temperature rigide renderanno più difficili le condizioni di vita delle migliaia di persone che sono costrette a vivere sulla strada. A Roma vivono circa 6.000 “senza fissa dimora”: 4.000 dormono ogni notte in strada, 1.000 sono ospiti nei centri di accoglienza notturni del Comune e delle associazioni di volontariato, altri mille ancora occupano ripari di fortuna (fabbricati fatiscenti, baracche, ecc.). A Milano ne vivono 5.000, a Torino 2.000 e poco meno a Bologna, Napoli e Firenze.

ADRA Italia assiste 300 persone senza fissa dimora ogni settimana grazie al servizio dei gruppi di volontari disponibili alla distribuzione dei prodotti (coperte, vestiario invernale, termos, pasti caldi) reperiti per il periodo climaticamente più rigido, previsto nei mesi tra Novembre e Marzo.

Per vedere il video sull’assistenza ai senzatetto di Roma clicca qui

pulsanti-dona-ora-arancio

This Post Has 4 Comments
  1. buongiorno volevo solo segnalare una persona di una certa età un senzatetto che vive a Milano in via F.Filzi altezza farmacia. E’ perennemente per terra e non si muove più. Non riesco più tutte le mattine nel vederlo in quel modo. Potete fare qualcosa per lui?
    Vi ringrazio cordiali saluti

    1. Gentile Monica,
      ti ringraziamo per la tua segnalazione.
      La girerò subito al referente del progetto su Milano, e sicuramente ci attiveremo per cercare di rintracciarlo, e capire cosa possiamo fare.
      Ti farò avere notizie in merito.
      Ti ringraziamo per la tua sensibilità.
      Un cordiale saluto,
      LUCA

  2. Buongiorno, vorrei segnalare la presenza di un senzatetto anziano all’ingresso dell’ospedale di Vimercate. Si trova lì perché ha un braccio fasciato sul petto. Ha anche il bastone per camminare. Rifiuta aiuto.
    Questo è un appello, ha bisogno di aiuto, non è autonomo.
    Perché non è intervenuto il comune? Perché l’ospedale dimette una persona in queste condizioni?

    1. Buongiorno Melissa,
      grazie per averci contattato; segnaleremo questa situazione al responsabile del progetto, in modo da poter vedere se è possibile recarsi a Vimercate e assistere quesa persona da te segnalata.
      Grazie per la tua sensibilità.
      Un cordiale saluto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Share This

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi