1

Parola ai volontari: Morena ci illustra il progetto “Insieme Accogliamo”

Morena Barone, volontaria – Da circa tre anni si svolge a Niscemi il progetto “Insieme Accogliamo”. E’ nato a seguito di diversi incontri ecumenici tra la Chiesa Cristiana Avventista e la Chiesa Cattolica. Ad un certo punto ci siamo chiesti: “Perché non andare oltre ad un semplice incontro ecumenico annuale e lavorare insieme su un progetto comune che possa renderci uniti nonostante le nostre diversità?”.
Ed ecco che è nato “Insieme Accogliamo”, gestito da ADRA Italia coordinamento di Niscemi per quanto riguarda la Chiesa Avventista e dal gruppo dei Focolarini per quanto riguarda la Parrocchia Sacro Cuore di Niscemi. Uniti dall’amore di Gesù Cristo per i più deboli e i meno fortunati, accogliamo insieme nei locali della chiesa Avventista due volte al mese circa 40 indigenti a cui offriamo una cena o un pranzo (alternati) insieme a momenti di comunione fraterna. Lo scopo è quello di creare dei legami che ci permettano di conoscere più da vicino queste persone, oltre naturalmente all’offrirgli un pasto completo.

I costi del progetto sono sostenuti dalle donazioni delle due comunità che, durante l’incontro ecumenico annuale, ci sostengono con grande generosità perché credono nel nostro lavoro. Ma non solo, ogni volta che si svolge la mensa, riceviamo anche numerose donazioni di cibo, e in base alla frutta e alla verdura di stagione arriva di tutto e di più!

Il menù è molto vario: offriamo dal primo (pasta di vario genere: al ragù, alla norma, aglio olio e peperoncino, alle zucchine, ecc.), al secondo (pollo impanato, frittate, polpette, polpettoni, carciofi, patate al forno, uova, ecc.), insalate miste, pane, frutta e dolce. Il nostro servizio è sempre molto gradito e tutto quello che avanza viene distribuito ad ogni famiglia per portarlo a casa.

Il progetto è stato molto apprezzato anche dall’Amministrazione Comunale al punto tale da essere sponsorizzato attraverso eventi di raccolta fondi volte a sostenere le spese annuali del progetto; per esempio, l’ultima iniziativa proposta dal sindaco ai cittadini di Niscemi è stata in occasione della “Sagra delle impanate”, nel Dicembre del 2015: è stata lanciata l’iniziativa “Adotta una stella di Natale“, in cui era possibile dare un’offerta in cambio di una stella di Natale presente sul grande albero addobbato nella piazza del Paese. Tutto il ricavato è stato destinato al progetto “Insieme Accogliamo”.

Con i volontari e lo staff invece, nonostante abbiamo modi di credere differenti, stiamo imparando a rispettarci nella diversità e a portare avanti ciò che ci accomuna, stiamo imparando che il nostro prossimo non è soltanto colui che possiamo servire, ma anche colui con il quale possiamo collaborare per “servire”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Share This

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi