A scuola con te – Attività di contrasto alla povertà educativa

Nel mese di febbraio 2021, ADRA e AISA ( Associazione Italiana Scout Avventista) insieme hanno deciso di condividere una progettualità comune dedicata ai Club AISA. L’iniziativa aveva l’obiettivo di realizzare interventi socio-educativi rivolti a minorenni ed in particolare quelli a rischio o in situazione di vulnerabilità di tipo economico, sociale, culturale.

In un periodo pandemico che ha visto coinvolti a pieno titolo i bambini e gli adolescenti, abbiamo voluto provare ad avviare degli input che potessero promuovere occasioni di socializzazione. Gli effetti, di medio-lungo periodo della pandemia sanitaria su bambine/i e adolescenti sono stati riscontrabili a diversi livelli, dal benessere psico-fisico, dalle capacità di apprendimento e sviluppo.

Il progetto si proponeva di incentivare attività culturali e ludico-ricreativi in un momento in cui la socializzazione ha subito un arresto.

Infatti 3 su 5 dei progetti che abbiamo deciso di sostenere, grazie all’aiuto dei fondi dell’8×1000 della Chiesa Cristiana avventista, hanno avuto grosse difficoltà per l’avvio delle attività e sono ancora in fase di realizzazione.

La povertà educativa è un fenomeno multidimensionale, le cui cause possono derivare anche dalla povertà economica, povertà di relazioni, dall’isolamento e dalla cattiva cura della salute. 

Le iniziative promosse dal progetto “A scuola con te” avevano l’obiettivo di promuovere il benessere e la crescita armonica di minori, offrendo un ulteriore opportunità educativa a chi rischia di vivere varie forme di disagio (abbandono scolastico, bullismo, disagio giovanile).   Le attività realizzate hanno avuto successo poiché i ragazzi sono stati coinvolti in esperienze del tutto nuove rispetto al loro percorso educativo-scolastico.

In particolare vogliamo raccontare due esperienze vissute da 2 Club AISA.

Nel Club Aisa di Bovisio Masciago grazie alla collaborazione con Riders Of Rohan a.s.d. è stata data la possibilità ai ragazzi di partecipare ad un’esperienza di ippoterapia.

Lo scopo principale è stato il benessere psico-fisico dei ragazzi inducendoli con l’equitazione ad una formazione esperienziale e relazionale con il cavallo.

Inoltre queste attività permettono di mantenere anche i cavalli in stato di benessere, visto che si tratta dei cavalli a fine carriera ma con un grande potenziale nell’ippoterapia. I ragazzi hanno imparato tanto e continueranno ancora questa viva esperienza.

Nel Club AISA di Roma Appia attraverso l’esperienza di recitazione i ragazzi sono stati guidati ad esprimere le proprie emozioni, le proprie idee ed hanno imparato ad esporsi in pubblico socializzando e condividendo il proprio modo di essere senza timori.

Durante gli incontri i ragazzi hanno potuto imparare a modulare l’uso della voce e del corpo per una comunicazione efficace e ancora stanno lavorando nell’apprendimento per una lettura coinvolgente ed espressiva di un testo.

Ludmila Biscardi,  pastora della Chiesa di Roma Appia, ci racconta: “Il nostro proposito di svolgere nella sede della chiesa di Roma Appia un corso di teatro e lettura interpretativa per i bambini è partito a ottobre 2021.

Si è notato come in questi ultimi mesi ai bambini e ragazzi è mancata la possibilità di avere spazi di relazione e corsi educazione (vedi DAD). L’educazione non è solo quella scolastica, l’essere umano necessita di socialità, per questo fare un corso di recitazione ha permesso ai ragazzi di svilupparsi emotivamente e culturalmente. I ragazzi hanno avuto la possibilità di leggere, recitare ed esprimere emozioni. La maggioranza dei ragazzi è già riuscita a sbloccare la timidezza o l’insicurezza e le loro amicizie sono migliorate. A causa della pandemia è stata difficile avere una costanza nella presenza. I ragazzi hanno scritto loro la scenetta che avrebbero dovuto rappresentare il 18 dicembre 2021 e abbiamo dovuto rimandare a data da destinarsi causa peggioramento situazione covid.”

ADRA vuole continuare a dedicare cura, attenzione ed impegno nelle attività di sviluppo per i minori ed è desiderosa di raccogliere ed incentivare tutte le iniziative di supporto alla crescita di ogni singolo individuo, seguendo l’ispirazione di alcuni saggi del tempo:

“L’istruzione è l’arma più potente che puoi usare per cambiare il mondo” Nelson Mandela.