Generosità nella Colletta Alimentare 2021

Ogni anno, puntualmente, l’ultimo sabato di novembre, La Fondazione Banco Alimentare promuove il recupero delle eccedenze alimentari per distribuirlo a strutture caritative. ADRA partecipa alla Giornata Nazionale della Colletta Alimentare, l’evento di solidarietà più partecipato d’Italia.

Come ormai avviene da molti anni, anche in questa 25esima edizione  la sezione ADRA di Pisa, con l’aiuto di tutti i membri della Chiesa Cristiana Avventista, ha collaborato con zelo ed entusiasmo. Giovani e soprattutto meno giovani, infaticabilmente, si sono alternati per ben 13 ore presso il supermercato Carrefour di Ghezzano (PI). Il sorriso dei volontari non è mai venuto meno ed è stato in grado di coinvolgere centinaia di persone nel donare oltre 2 tonnellate di alimenti.

Giovanni Bruno, presidente della Fondazione Banco Alimentare, ha affermato: “Un gesto capace di unire in un momento in cui tutto sembra volerci dividere: dalla ripresa del virus, ai contagi crescenti, all’insicurezza economica.

La giornata della Colletta ci manifesta che sono i fatti, i gesti, che innanzitutto educano, noi, i nostri figli, tutti, e possono realizzare autentica solidarietà e coesione sociale”. I cittadini di Pisa sono stati generosi e molti hanno utilizzato questa occasione per educare i loro bimbi e le loro bimbe alla solidarietà, accompagnandoli a consegnare buste contenenti cibo per bambini meno fortunati di loro.

Anche la sezione ADRA di Viareggio ha partecipato alla Colletta Alimentare presso il supermercato PAM. Secondo le stime ufficiali quest’anno con la Colletta si sono raccolte circa 7.000 tonnellate di cibo, l’equivalente di 14 milioni di pasti. Una piccola goccia, in questo oceano di generosità, è caduta anche dalle città di Pisa e Viareggio, grazie ai cittadini e ai volontari ADRA.

Laura Lorusso- Referente ADRA Pisa

CONDIVIDI:

Condividi su facebook
Condividi su twitter