skip to Main Content
Rietinsieme

Rietinsieme

Sono 6000 i poveri nella città di Rieti, di questi circa 500 vivono in condizioni di povertà assoluta. Questi sono i dati numerici  presentati durante l’avvio del progetto “Porta Sociale” promosso dall’Assessorato alla Politiche Sociali di Rieti all’inizio del 2018.

ADRA Rieti è attiva nel territorio dal 2015 contribuendo e lavorando nella rete per contribuire nella risposta a questo contesto di fragilità attraverso diverse attività nel tempo;  distribuzione alimentare, servizio mensa che è stato attivo dal 2012 al 2017, distribuzione vestiari. Al momento ADRA segue 260 nuclei familiari.

In seguito al sisma del 2016 le attività e la collaborazione territoriale si sono intensificati seguendo ancora oggi famiglie anche ascolto e sostengo emotivo.

 Sabrina coordinatrice ADRA Rieti “Nelle zone dell’ Amatriciano, siamo attivi dai primissimi giorno dopo l’evento del sisma,  fornendo più tipi di assistenza, da quella alimentare, a quella di supporto lavorativo; ancora oggi  una volta al mese andiamo ad Amatrice per la distribuzione degli alimenti a nove nuclei familiaripiù interventi ulteriori riferiti a esigenze particolari”. 

Il progetto più recente  nel territorio si presenta attraverso la proposta di RietInsieme grazie ai fondi dalla a Regione Lazio . L’aspetto  più importante del progetto è trasformare l’appuntamento di distribuzione alimentare, che risponde settimanalmente alle esigenze di circa 250 nuclei familiari, in una opportunità per prendere parte ad altre attività collaterali che promuovono lo sviluppo della persona: incontri di promozione di uno stile di vita e di equilibrio psico-fisico e laboratori di cucina sana, attraverso figure professionali e momento congregativo e di scambio.

 

 

 

 

 

 

Share This
Back To Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi