skip to Main Content
Una Voce A Favore Dell’istruzione

Una voce a favore dell’istruzione

In seguito all’emergenza coronavirus, l’importanza di sostenere i bambini è aumentata in modo significativo. Un numero sempre maggiore di famiglie è vulnerabile a motivo della disoccupazione, delle malattie e di altri problemi, il che ha influito sulla loro capacità di pagare l’istruzione dei figli, con conseguente aumento dell’abbandono scolastico. Infatti, il rapporto 2020 dell’Unesco parla di 75 milioni di bambini in età scolare, residenti in 35 Paesi colpiti dalla crisi, che sono esclusi dall’istruzione a causa dell’aumentata vulnerabilità, chiusura delle scuole e altre problematiche, come diretta conseguenza della pandemia Covid-19.

Nel mondo si delinea un divario educativo sempre più crescente in particolare a scapito dei bambini vulnerabili.
Lanciata nell’ottobre 2019, con la campagna “Tutti i bambini del mondo a scuola” la Chiesa avventista ed  ADRA si sono impegnate nel sollecitare il sostegno a favore di quanti sono esclusi dall’educazione superando l’obiettivo di un milione di firme online a luglio.

Siamo solo all’inizio”, ha detto Michael Kruger, presidente di ADRA International. “Stiamo sviluppando nuove collaborazioni a livello globale con organizzazioni internazionali impegnate nel settore dell’educazione al fine di far sentire più forte la nostra voce” ha aggiunto “Abbiamo bisogno del vostro instancabile sostegno e del vostro impegno per continuare a fare progressi su questa importante questione… Uniamo le forze e portiamo questa iniziativa ben oltre”.

 

 

Share This
Back To Top